Matteo Franconi incontra le scuole superiori. Lunedì 13 maggio ore 16:30

Matteo Franconi incontra le nostre scuole superiori. Lunedì 13 Maggio ore 16:30 presso il comitato elettorale in via Roma n. 36.

Il programma elettorale

Scuola secondaria di secondo grado

Per la scuola secondaria è importante favorire la partecipazione degli studenti sia alla vita della scuola sia alle attività culturali della città. A tal proposito un ruolo importante dovranno svolgerlo:

  • la biblioteca come presidio culturale, luogo di incontro significativo che ha raggiunto picchi di utenze giornaliere davvero significative;
  • l’orientamento come elemento portante della progettazione, in stretto collegamento con l’Università;
  • i Laboratori espressivi di Arte (cantieri d’arte) e di Musica per gli studenti delle Scuole Superiori.

Il villaggio scolastico: un Campus moderno e vivibile

  • Il progressivo ed organico completamento del villaggio scolastico per l’istruzione superiore troverà il suo passaggio fondamentale con la costruzione del nuovo Istituto Montale secondo la progettazione già presentata ed il finanziamento già ottenuto dalla Provincia di Pisa.
  • La declinazione del villaggio scolastico come un moderno “campus” passa attraverso un forte coordinamento degli Istituti che si trovano nell’area per quanto riguarda la gestione degli spazi nonché dalla predisposizione al proprio interno di servizi ed attività (culturali, economiche e ricreative come ad esempio una mensa, una palestra, una biblioteca digitale…) che consenta ai ragazzi di viverlo anche per attività extra o parascolastiche.
  • Decisiva sarà la possibilità di regolamentare gli accessi all’area del villaggio scolastico a tutela sia della percorribilità a piedi degli studenti che al decongestionamento del traffico nelle ore di punta in entrata ed uscita dalle scuole in favore della miglior vivibilità dell’area da parte dei residenti.
La valorizzazione del rapporto formazione ed impresa

Un ruolo importante deve essere svolto dal legame sempre più stretto fra scuola ed Aziende del territorio al fine di favorire il collegamento fra formazione ed imprese, nella duplice direzione di fornire agli studenti competenze utili al loro inserimento nel mondo del lavoro e fornire alle imprese operatori formati secondo le esigenze dell’impresa. In questa direzione vanno due interventi significativi:

  • Polo tecnico-professionale: Convenzione fra Istituto Professionale, Istituto Tecnico Industriale, Aziende del territorio, l’incubatore d’impresa Pont-Tech ecc.
  • Istituto Tecnico Superiore che prevede la attivazione di corsi di per la formazione post diploma presso l’Istituto Tecnico G.Marconi in stretta collaborazione con le aziende; Istituti scolastici, aziende EELL fanno parte di una Fondazione ad hoc creata.

Il rapporto fra formazione ed impresa rappresenta una occasione importante di sviluppo, dal momento che solo partendo dal possesso di competenze mirate l’azienda può rinnovarsi, inventarsi nuovi percorsi, divenire promotrice di se stessa e dell’economia del territorio.

La valorizzazione del rapporto tra Università e ricerca

Il rapporto con la ricerca e l’Università si realizza con una maggiore vicinanza della scuola alle strutture che insistono sul Dente Piaggio che si connoterà sempre più come Polo dell’Innovazione e del Sapere. Tale occasione dovrà essere “vissuta” dagli Istituti scolastici della città in chiave di opportunità per uscire da una didattica tradizionale verso una didattica centrata sulla “scoperta”, sull’attivazione dell’approccio alla risoluzione dei problemi e dei conflitti.

  • La Scuola Superiore Sant’Anna rappresenta una opportunità formidabile per la formazione poiché si configura come “incubatore” di soggetti che possono acquisire competenze, fiducia in se stessi, competenza;
  • il Corso di laurea in Scienze infermieristiche rappresenta, anche questo, una opportunità significativa per i nostri giovani;
  • la presenza sul nostro territorio di un importante e qualificato polo ambientale potrebbe consentirci di attivare con l’università laboratori di ricerca sul tema “ambiente” e lo sviluppo di un corso di studi specifico per ingegneri ambientali visto il bisogno formativo in tema di impiantistica moderna, innovativa ed efficiente;
  • nel contempo, cercando di andare anche oltre lo stretto connubio ricerca / industria / applicazione, continueremo ad attivare nuovi ed ulteriori proficui rapporti con le scuole di eccellenza della nostra regione.

Il programma in versione integrale

CONDIVIDI