A proposito di differenze tra programmi e visioni di città…. Il piano d’azione per l’energia sostenibile ed il clima

La proposta programmatica di Matteo Franconi e delle liste politiche e civiche di centrosinistra che lo sostengono affronta numerosi temi che non vengono menzionati, nemmeno per sbaglio, nel programma della destra pontederese.

Una tematica del nostro programma che pure le recenti consultazioni europee hanno dimostrato esser centrale nell’agenda politica ed amministrativa dei cittadini europei con l’affermazione in diversi stati membri delle forze ecologiste e progressiste, è senza dubbio l’impronta verde dedicata all’energia sostenibile, ai mutamenti climatici ed all’efficientamento energetico che vogliamo portare avanti a Pontedera. Matteo Franconi ha esercitato la delega all’ambiente puntando con determinazione e lungimiranza all’adozione del PAESC, il piano d’azione per l’energia sostenibile ed il clima.

Mettere in campo politiche verdi di questo tipo significa avere un inventario delle emissioni di base che fornisce informazioni circa le emissioni di CO2 del territorio comunale sulla base di dati desunti negli anni, quantifica la quota di CO2 da abbattere, individua le criticità e le opportunità per uno sviluppo energeticamente sostenibile del territorio e le potenzialità in relazione allo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili.

Sulla scorta del quadro ricognitivo il nostro programma fa proprie le azioni contemplate nel Piano d’Azione Comunale in cui sono individuate una serie di attività che l’Amministrazione intende attuare sia direttamente che indirettamente al fine di raggiungere gli obiettivi di riduzione di CO2 e di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici:

  • Energy management del patrimonio comunale:
    • interventi di efficienza sul patrimonio edilizio comunale: riqualificazione energetica edifici comunali
    • installazione di impianti solari fotovoltaici su edifici scolastici
    • installazione di impianti solari termici sugli impianti sportivi e palestre
  • Efficienza energetica nella pubblica illuminazione:
    • conclusione procedimento di project financing che prevede la sostituzione integrale dei corpi illuminanti classici con la tecnologia a LED
CONDIVIDI